Facebook

Secondo le ultime indiscrezioni, il social network Facebook ha intenzione di riprovarci con le notizie verificate. La notizia arriva dal Wall Street Journal e solo poche ore fa è stata confermata proprio dai vertici di Menlo Park.

A partire dal prossimo autunno la piattaforma proporrà ai propri utenti notizie o anteprime di notizie certificate, di partner editoriali. A quest’ultimi l’azienda riconoscerà anche un contributo economico per le notizie cedute. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Facebook ci riprova con i giornali, ecco i dettagli

In poche parole la piattaforma ha intenzione i pagare gli editori per poter pubblicare i loro contenuti e non si tratta di dividere gli introiti pubblicitari come aveva fatto con Instant Articles. Le notizie in questione verranno inserite all’interno del News Feed, con aggiornamenti continui e molto altro. La strategia in questione era già stata adottata in passato con i video Live, anche se successivamente aveva chiuso il portafoglio.

Secondo il Wall Street Journal il CEO dell’azienda, Mark Zuckerberg sarebbe ora disposto ad investire fino a 3 milioni di dollari all’anno a testata per periodi fino a tre anni, per poteri utilizzare i titoli, anteprime o interi articoli. Saranno sicuramente gli editori a decidere quanto mostrare direttamente nel social network o se sfruttare la vetrina portare gli utenti nei propri siti.

Il motivo di quest’altro tentativo è abbastanza chiaro, la piattaforma è abbastanza certa su quanti americani utilizzano la sua pagina per informarsi e di quanto i propri contenuti nell’ultimo periodo l’abbiano messa in una situazione scomoda. Ovviamente andrà valutata anche la risposta degli investitori a questa proposta, vi terremo sicuramente informati.