downdown di rete degli operatori telefonici sono ormai senza segreti grazie sopratutto alla presenza di un sito internet, chiamato Downdetector, con il quale i consumatori hanno la possibilità di monitorare lo stato della rete in tempo reale, e scoprire così in anticipo le eventuali problematiche.

E’ chiaro che il sito non potrà mai aiutare l’utente a risolvere il disservizio, ma allo stesso tempo lo potrà aiutare a capirne la natura ed a combatterlo nel miglior modo possibile. I dati che vengono mostrati direttamente a schermo sono frutto delle numerose segnalazioni che i membri della community fanno pervenire al sistema, tutto grazie alla pressione del tasto “Ho un problema con…” nella pagina dedicata alle varie aziende. Non esistono legami commerciali tra Downdetector e gli operatori citati nel nostro articolo.

 

Downdetector: ecco come funziona il monitoraggio dei down

Il monitoraggio dei down parte innanzitutto dal cosiddetto grafico temporale, ovvero un grafico mostrante il numero di segnalazioni pervenute nel corso delle ultime 24 ore, organizzate però con una suddivisione di ora in ora. In questo modo l’utente scoprirà il disservizio in concomitanza di un picco di feedback nel breve periodo.

Leggi anche:  Down di rete colpiscono gli utenti di Iliad, Vodafone, TIM e Wind

Se vi trovaste in una situazione di questo tipo, sappiate comunque che potrete fare affidamento sulla mappa attuale, ovvero la cartina geografica che permetterà di capire la localizzazione dei down e la loro diffusione. Con infine anche la presenza di un plugin Facebook, utile sopratutto per leggere i commenti di chi in precedenza ha inviato le proprie segnalazioni a Downdetector (in questo modo si capiscono le conseguenze del problema).