Amazon

La piattaforma di e-commerce Amazon, è da sempre in accordi con i più importanti corrieri del mondo per permettere a tutti i propri utenti di ricevere i propri ordini nel minor tempo possibile, soprattutto ai propri utenti iscritti al programma Prime.

Per chi non lo ricordasse, il programma Prime permette di ricevere il proprio ordine nel giro di 24 ore, in alcune città in poche ore. Per provare gratuitamente il programma per 30 giorni, basta visitare il sito ufficiale della piattaforma. Scopriamo cosa è successo.

 

Amazon abbandonata da un importante corriere

La società di logistica FedEx, conosciuta in tutto il mondo, ha deciso di abbandonare la piattaforma di e-commerce. Già nel mese di giugno ha interrotto il proprio accordo per le consegne aeree. La rotture in questione è l’ultimo segno di una crescente rivalità tra le due aziende, iniziata dall’espansione del colosso di Seattle su segmenti di mercato concorrenziali a quelli dell’azienda di spedizione.

Il contratto appena rotto, legava i due giganti della Corporate America, scadeva proprio nel mese in corso e, come avrete potuto intuire, non sarà rinnovato. Al momento la piattaforma è impegnata a sviluppare le proprie attività logistiche, in modo che non debba più affidarsi ad aziende esterne per le proprie consegne. Questo significa che la piattaforma inizierà una concorrenza diretta al gruppo Federal Express.

La scommessa di FedEx è quella di riuscire a rispondere di petto alla piattaforma di e-commerce. Ecco le parole dell’azienda: “l cambiamento è coerente con la strategia di focalizzarci sul più ampio mercato del commercio elettronico, uno sviluppo che i nostri recenti annunci legati al network FedEx Ground ci hanno posizionato estremamente bene per realizzare“.