hyundai auto da corsa elettrica

Il produttore di automobili asiatico Hyundai s’inserisce nella veloce evoluzione della filiera hi-tech della mobilità, puntando come gli altri su tecnologie di connettività, guida autonoma ed elettrificazione dei veicoli.

Ma Hyundai vuole estendere il suo impegno dalla produzione di serie alle competizioni automobilistiche, comparto in cui si sono rivolte le priorità dei vertici coreani. Attraverso la Divisione Hyundai Motorsport, creata ufficialmente a fine 2012 e con sede in Germania, i vertici aziendali vedono nelle corse un mezzo di promozione forte dell’immagine e dello sviluppo tecnologico del marchio.

Restando in chiave sportiva, Hyundai ha previsto di svelare al Salone di Francoforte di settembre la sua prima vettura da corsa ad alimentazione 100% elettrica. Un progetto tenuto sotto ossequiosa segretezza di cui sapremo nelle prossime settimane.

 

Hyundai presenta la sua prima auto da corsa elettrica a Francoforte

La prima Hyundai elettrica riservata alle competizioni sarà progettata da un team di esperti sotto Andrea Adamo il quale, pur senza entrare nei particolari tecnici del progetto, dichiara che: “una nuova era sta nascendo in Hyundai Motorsport. Per molti mesi, il nostro team ha lavorato duramente su un entusiasmante veicolo elettrico: presto saremo in grado di condividere i frutti di questo lavoro”.

Come puntualizza Adamo,il progetto promette di rappresentare un nuovo capitolo per la nostra Azienda, un’estensione naturale delle nostre attività nel motorsport, che si collega strettamente alle attuali tendenze ed alle innovazioni nel più ampio settore automobilistico. Non c’è molto da aspettare: tutto sarà svelato al Salone di Francoforte”.

Oltre al campionato rally, i riflettori delle competizioni elettriche vengono puntati sulle gare a zero emissioni come la Formula E, la quale ha fatto da volano alle varie EQ fortwo e-cup, I-Pace eTrophy e all’ETCR. Si vocifera, tra l’altro, che la nuova Hyundai elettrica da corsa sia stata sviluppata proprio in previsione di una futura partecipazione nella serie Turismo elettrica.