underside-falcon-featured-millenium-star-wars

Una nuova specie del Burgess Shale è stata scoperta dai paleontologi del Royal Ontario Museum. I paleontologi che hanno scavato un sito nelle Montagne Rocciose canadesi noto come Burgess Shale hanno scoperto i resti fossilizzati di una specie di artropodi finora sconosciuta con un caratteristico guscio superiore a forma di ferro di cavallo.

Hanno soprannominato la specie Cambroraster falcatus come l’astronave del Millennium Falcon pilotata da Han Solo nel franchise di Star Wars. La scoperta, riportata in un nuovo articolo sulla rivista Proceedings of the Royal Society B, fa luce sulla diversità dei primi parenti di insetti, granchi e ragni.

La specie scovata si chiama come il Millennium Falcon

Scoperto nel 1909 dal paleontologo Charles Walcott e risalente all’età della metà della Cambria circa 508 milioni di anni fa, il Burgess Shale è diventato da allora uno dei reperti più ricchi di fossili conservati. Il defunto Stephen Jay Gould ha immortalato la sua importanza nel suo best seller del 1989, Wonderful Life. Il Burgess Shale è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 1980.

Nel 2013, gli scienziati hanno scoperto un altro pezzo di Burgess Shale nel Parco Nazionale di Kootenay e hanno scavato i resti fossilizzati di circa 50 nuove specie in soli 15 giorni. Questa è l’area in cui una squadra di paleontologi affiliati al Royal Ontario Museum ha scoperto questo ultimo artropodo.

Leggi anche:  Psyche 16: finalmente svelata la verità sull’asteroide ricco d’oro

Il Cambroraster falcatus mostra, come Anomalocaris, lembi laterali che si estendono lungo la parte inferiore del suo corpo e una serie di mascelle a disco. La nuova specie era più piccola di Anomalocaris, lunga fino a un piede, ma ancora un gigante rispetto ad altre creature di Burgess Shale.

Il corpo è protetto da un carapace insolitamente grande che copre quasi l’intero animale. I ricercatori pensano che Cambroraster fosse, come il suo parente più grande, un predatore. Cambroraster ha usato il suo carapax per solcare gli strati superiori del fondo del mare. Ha catturato animali più piccoli che si nascondono lì con una serie di appendici e spine uncinate che circondano la sua bocca.

“L’abbiamo soprannominato” l’astronave “perché pensavamo che assomigliasse molto al Millennium Falcon.” E il nome rimase, per la gioia dei fan di Star Wars.