Rete 5G l'evoluzione del 4G è in pieno sviluppo grazie a Tre, Wind, Vodafone e Tim

A partire dal prossimo arriveranno in Italia tantissime innovazioni tecnologiche che introdurranno alcune novità di cui io tanti italiani non sono a conoscenza. Tra le tante novità e la più importante risulta essere il 5G e, un nuovo standard di rete mobile ultra veloce che ci avvicinerà ad un mondo della tecnologia sconosciuto fino ad oggi ovvero l’Internet of Things. Grazie a questa nuova rete, inoltre, gli utenti potranno finalmente tornare in sicurezza poiché, negli ultimi mesi, è stata scoperta una grave falla all’interno del 4G. A causa di questo problema, infatti, tutti i clienti di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad rischiano ogni giorno di essere spiati da un momento all’altro. Scopriamo di seguito quindi maggiori dettagli.

Falla 4G: utenti TIM, Wind, Tre, Vodafone e Iliad in pericolo

La maggior parte degli scettici crede che si tratti di una bufala ma, in realtà, il grave bug scoperto nel 4G è stato confermato da alcuni esperti di due tra le più rinomate università mondiali. Sembra infatti che quest’ultimo sia radicato alla base del 4G ma e diffuso in ben tre protocolli diversi. Tutto ciò rende quindi impossibile la riparazione di questo problema. 

Per poter tornare in sicurezza, quindi, tutti gli utenti, una volta scelto lo smartphone e la tariffa più adatta,  dovranno obbligatoriamente migrare verso il 5G il prima possibile. Ricordiamo a tutti gli utenti, infatti, che utilizzando ad oggi il 4G si rischiano i seguenti attacchi informatici:

  • rilevazione della posizione del gps;
  • ascolto delle chiamate;
  • trafugamento di dati personali;
  • invio di falsi allarmi;
  • furto di identità.