Bollette telefoniche più chiare. E’ ciò a cui punta l’AGCOM, al fine di “rendere la bolletta telefonica uno strumento di facile consultazione per l’utente non solo per agevolare il controllo della spesa ma anche per la gestione del contratto”.

Il nuovo schema di provvedimento diverrà nelle prossime settimane oggetto di vaglio da parte dei soggetti interessati, tra cui associazioni, operatori e organizzazioni di categoria, e propone anzitutto un elenco aggiornato delle numerazioni per le quali i clienti dei gestori telefonici possono chiedere il blocco permanente di chiamata, in modo da non ritrovarsi con spese inattese. In secondo luogo, si punta alla trasparenza della bolletta telefonica, e per tale motivo la bolletta dovrà contenere anche gli importi relativi ai prodotti offerti in vendita abbinata ed ai servizi (sia a traffico che non a traffico).

Telefonia fissa: addio alle brutte sorprese, AGCOM propone la “bolletta trasparente”

Le bollette dovranno contenere tutte quelle informazioni che permetteranno ai clienti degli operatori telefonici di confrontare gli importi addebitati con gli effettivi costi dei servizi, e ospiterà anche un grafico che mostrerà in modo semplice ed immediato l’importo mensile medio, nonché gli importi pagati negli ultimi dodici mesi.

Leggi anche:  Iliad, ecco il trucco fai da te per evitare i problemi di connessione

Oltre alle numerazioni per le quali l’utente potrà richiedere il blocco permanente di chiamata, le bollette dovranno contenere anche “gli importi relativi ai prodotti offerti in vendita abbinata, come modem e cellulari (specificando, eventualmente, l’avanzamento del piano di rateizzazione) ed ai servizi, distinguendo fra servizi a traffico (specificando separatamente quelli verso numeri a sovrapprezzo) e servizi non a traffico (specificando separatamente i servizi supplementari ed i servizi premium)”.

Infine, le bollette conterranno anche la descrizione delle modalità di recesso dal contratto e per presentare reclamo, nonché informazioni relative all’utilizzo della piattaforma online misurainternet.it, per verificare la qualità della propria connessione Internet e comparare la tariffa attiva con altre attualmente disponibili sul mercato.