aphopis contro la terra asteroidi

Due nuovi asteroidi minacciano di impattare con la terrà e le agenzie spaziali sarebbero all’opera per prevenire tali scenari. Denominati Apophis e QV89, le due meteore passeranno accanto al pianeta terra in momenti e con probabilità di schianto differenti, ma nonostante tutto starebbero incutendo un certo timore.

QV89: il meno rischioso tra i due asteroidi, ecco cosa sappiamo a riguardo

Il primo tra i due asteroidi che attraverserà il Sistema Solare passando accanto alla Terra è QV89. Il suo passaggio, previsto il 9 settembre 2019 intorno alle 9:00 di mattina è quello che incute meno timore. Difatti, tale corpo fluttuerà ad una distanza abbastanza modesta e pari a circa 6,7 milioni di chilometri. Le probabilità di impatto con la Terra ammontano ad 1 su 7000 e pertanto sono previsti tre ulteriori passaggi: nelle date del 2032, 2045 e 2062. 

Apophis: il vero incubo per la NASA e l’ESA

Il secondo dei due asteroidi è, invece, Apophis ed è questo quello che sta incutendo timore alle agenzie spaziali. Il suo passaggio è stato previsto ben due volte: il 13 aprile 2029 e  in data 2068. Sebbene il primo tra questi due non sia tanto preoccupante, la seconda data più lontana dai nostri giorni potrebbe vedere delle probabilità di impatto più maggiori. Apophis graviterà intorno al pianeta Terra  a soli 31000 chilometri e c’è il rischio che diversi campi gravitazionali spingano l’asteroide più vicino di quanto dovuto.  In questo caso il rischio di impatto è di 1 su 100000.

Per prevenire ogni tipo di possibilità, la NASA e l’ESA starebbero lavorando a degli strumenti di difesa così da neutralizzare l’asteroide in tempi consoni e non creare eventuali preoccupazioni.