sony-xperia-record-negativo

Xperia è uno dei marchi di smartphone che più sta andando male e i recenti dati finiti online relativi al secondo trimestre di quest’anno lo stanno dimostrando. I numeri indicano ormai una discesa inesorabile che è iniziata nel 2014 quando Sony riusci nell’impresa di spedire ben 40 milioni di unità. Da allora qualcosa non è andato e i numeri sono diminuiti così tanti che nel solo secondo trimestre le spedizioni sono state meno di un milione, 900.000 per essere un attimo più precisi.

Questi numeri fanno specie anche perché sono meno della metà dello stesso periodo dell’anno scorso; ai tempi sono stati spediti ben 2 milioni di unità. Fa strano anche perché apparentemente in diversi paesi europei la nuova ammiraglia risultava sold out in diversi rivenditori anche se è arrivata solo l’ultimo mese. Apparentemente questa vendita così veloce è legata al fatto che i modelli disponibili erano pochi. Se a questo aggiungiamo il fatto che gli Xperia 10 e 10 Plus non hanno mai convinto appieno allora ecco come si arriva a questo numero.

Sony Xperia: una discesa senza fine

Il marchio nipponico non è l’unico produttore storico ad avere problemi a guadagnare dal proprio settore smartphone. Tra gli altri abbiamo LG la quale anch’essa ha registrato il punto più basso degli ultimi anni come vendita e profitto. Un altro ancora è HTC il quale però non ha ancora reso noti i dati relativi al secondo trimestre dell’anno, ma è facilmente prevedibile che non saranno di certo buoni. Difficile immaginare un’inversione del trend per queste tre società.