mobile banking banca nello smartphone

Uno dei possibili futuri prospettati per il business di banche come Unicredit, BNL e Sanpaolo è la progressiva dematerializzazione del denaro e delle filiali a favore di un mobile banking pratico e veloce.

Un raffronto di questa previsione si può già avere analizzando i costi dell’ecosistema bancario americano, dove mantenere un conto corrente fisico costa più di 400 dollari. Inoltre, i clienti statunitensi accusano i vari istituti di gestire un po’ troppo autonomamente il denaro degli utenti in investimenti discutibili.

Per questo c’è una richiesta sempre crescente di piattaforme bancarie che funzionino sui dispositivi mobili, visto e considerato che nel 2024 si stima che la rete 5G connetterà la quasi la totalità della popolazione mondiale. Nuovi consumatori quindi avranno bisogno di servizi bancari online, anche in zone del pianeta dove è difficile raggiungere la filiale di un istituto tradizionale (vedi l’Africa).

 

Unicredit, BNL e SanPaolo: il futuro sarà nel mobile banking

Se infatti la costruzione e il mantenimento di banche tradizionali, sportelli e bancomat in questi Paesi ha costi enormi, trasferire tutte le operazioni nel mobile banking è fattibile a costi minori. Un esempio viene dal Bangladesh con bKash, finanziata dalla Fondazione Gates, oppure dalle Filippine dove c’è Gcash, partecipata da Alibaba. A ben vedere, i Paesi in via di sviluppo stanno utilizzando la telefonia mobile per andare oltre l’antiquato modello bancario, con evidenti benefici di ordine socio-economico.

È chiaro che il mobile banking può crescere ulteriormente sia per sicurezza che per affidabilità. Ma è altrettanto vero che ciò avverrà non grazie alle banche tradizionali, ma attraverso aziende che con il mondo bancario non c’entrano nulla, vedi Vodafone, Amazon, Alibaba etc.

E se oggi trasferire denaro da paese a paese richiede un’attesa di 3-5 giorni con l’attuale sistema bancario BIC/SWIFT, un giorno con Stellar.org, partecipata da IBM, ci vorranno solo 3-5 secondi, con tassi di cambio giornalieri e commissioni bassissime. Anche come circola il denaro a livello mondiale influenza il futuro della nostra società globale.