5g

L’Internet of Things è un argomento sempre più chiacchierato tra gli utenti dei vari operatori nazionali, soprattutto tra quelli di Wind e Tre che si domandano quando il 5G giungerà anche per loro. Dopo l’annuncio delle promozioni inerenti al 5G da parte di Vodafone e TIM e al relativo accordo stipulato tra i due operatori, l’attesa sembra farsi sempre più forte. 

Come ben noto il lancio ufficiale del nuovo standard per le connessioni avverrà solo a partire dal 2020, ma nonostante ciò gli utenti vogliosi di provare  la nuova tecnologia vorrebbero capire cosa li aspetta e a quale prezzo. A tal proposito, quindi, la domanda ufficiale è : “Quando arriverà il 5G in casa Wind e Tre?”.

5G: Wind Tre rivelano nuovi dettagli grazie all’unione con Fastweb

Secondo quanto stabilito dal piano di azione, l’obiettivo finale predisposto da Wind Tre e Fastweb è quello di raggiungere il 90% della popolazione, grazie ad una copertura efficiente che sarà raggiunta, al suo massimo, entro e non oltre il 2026. Il gestore ufficiale della rete sarà proprio l’azienda storica, ma entrambe le società rimarranno interdipendenti e saranno obbligate a raggiungere gli obiettivi prefissati. 

E’ un vero e proprio accordo, infatti, quello che è stato stipulato tra Wind Tre e Fastweb che comprende anche diverse sinergie. In particolare è stato rivelato che Wind Tre avrà il compito di fornire i servizi di Roaming a Fastweb sulla rete 4G, mentre Fastweb dovrà fornire a Wind Tre l’accesso wholesale alla propria rete FTTH e FTTC (per permettere il potenziamento della rete in fibra ottica). 

L’accordo che ha una durata di 10 anni porterà senza ombra di dubbio dei benefici agli utenti di questi due operatori, ma ancora una volta, sul 5G è stato dichiarato ben poco.