whatsapp

Se per caso non lo sapevate, la popolare chat Whatsapp smette di funzionare sui sistemi operativi o su smartphone che ritiene obsoleti, tagliando il supporto tecnico e la compatibilità dell’app.

In pratica succede ogni anno, e molti utenti magari affezionati al proprio smartphone non proprio all’ultimo grido incassano la brutta notizia. A volte capita che le persone non gettano via il device solo perché Whatsapp non sarà più disponibile, ma si sta creando un vero movimento di riciclo di vecchi modelli usati come secondo o terzo telefono.

Intanto, Whatsapp annuncia per tempo quali saranno i sistemi operativi abbandonati, quindi vediamo insieme di che si tratta.

 

WhatsApp smetterà di funzionare su questi smartphone a fine 2019

Come potete leggere sul blog ufficiale, WhatsApp non sarà più disponibile per gli smartphone con determinati OS o con versioni di Google Android ritenute obsolete. Potrete sempre utilizzare delle versioni dell’app da file .apk, ma di certo non è detto funzionino:

  • Android con versione 2.3.7 o precedente (dal 1° Febbraio 2020)
  • iPhone con versione di iOS 7 o precedente (dal 1° Febbraio 2020)
  • Nokia S40 e S60 (già disattivato dal Dicembre 2017)
  • Smartphone con Windows Phone (da Dicembre 2019)
  • Smartphone con BlackBerry OS (già disattivato da Dicembre 2017)
  • Smartphone con BlackBerry 10 (già disattivato da Dicembre 2017)
Leggi anche:  WhatsApp: tutti spiati con un nuovo metodo, privacy a rischio

Se avete il dubbio che il vostro smartphone non sarà più supportato da Whatsapp, vi basterà scovare le informazioni giuste nelle impostazioni. Di solito, il tipo di versione del sistema operativo che possedete si può raggiungere su:

  • Android: Impostazioni –> Sistema –> Informazioni su per la versione di Android
  • iOS: Impostazioni –> Generali –> Info/Aggiornamento software per la versione di iOS