Iliad regala ricarica 50 euro gratis con SMSUn pericoloso SMS Iliad sta facendo il giro dell’Italia promettendo 50 euro di ricarica Gratis a chiunque acceda al link sospetto in allegato. Non si capisce subito che si tratta di una truffa e presi dall’entusiasmo si rischia di fare il gioco dei burloni e dei truffatori che sfruttano il buon nome del nuovo operatore per i propri scopi illeciti. Fate molta attenzione a questa fake news ben architettata. Scopriamo di cosa si parla online in queste ultime ore.

 

Iliad: ancora attive le nuove offerte ma il gestore non sta regalando ricariche telefoniche omaggio ai numeri degli italiani

Il nuovo operatore non sta regalando alcuna ricarica. Questa è una certezza. Ciò che ancora non sappiamo è chi si celi dietro questo raggiro ben architettato. Poco importa, ciò che conta è il risultato. Rischiamo di regalare preziosi dati personali agli esperti della truffa.

Il famoso SMS sospetto indica la possibilità di ricevere credito residuo semplicemente accedendo ad un link poco credibile la cui validità è fissata per le successive 48 ore a partire dall’orario di ricezione sul nostro numero. Una bufala di proporzioni epiche che ha investito e continua ad investire migliaia di italiani.

Leggi anche:  Iliad, una nuova anomalia del sito internet preoccupa tutti

Ovviamente bisogna non cliccare il link o rigirare il messaggio ai propri amici tramite SMS. Bisogna invece segnalare l’accaduto alla Polizia Postale e provvedere a cestinare immediatamente il messaggio bloccando il mittente sia per le chiamate che per i messaggi di testo che potrebbero giungere in qualsiasi momento al telefono.

Iliad non è coinvolta a nessun livello e cura l’aspetto trasparenza offrendo servizi ed assistenza mediate i suoi canali personali verificati cui si accede mediante centralino telefonico o canali dedicati sul web che passano per social ed applicazioni specifiche.

Il rischio è quello di beccarsi qualche tipo di virus che infetta il telefono e che preleva indebitamente dati sensibili come numeri di conto, credenziali di accesso al web ed altro. Niente a che fare con le incredibili offerte del gestore che ultimamente è passato in testa a Wind Tre come qualità per il servizio 4G.