Se si analizza il mercato delle chat di messaggistica negli ultimi anni è evidente la posizione di dominio di WhatsApp su sfera globale, con particolare attenzione ai territori europei ed americani. Nonostante la recente concorrenza di Telegram, la chat verde continua a mantenere lo scettro. La leadership di WhatsApp potrebbe però essere contesa a breve da Google, che riprova l’azzardo nel campo della messaggistica con un progetto tutto nuovo.

 

Google, i vecchi SMS sono tornati e serviranno a sfidare WhatsApp

Come emerso chiaramente su molti portali internazionali gli sviluppatori di Google sono intenzionati a rinnovare la sfida a WhatsApp. Il quadro delineato dal team di lavoro di BigG sembra essere già delineato: i tecnici sono all’opera per la costruzione di una nuova piattaforma il cui nome dovrebbe essere semplicemente “Chat”. Ciò che stupisce della Chat di Google però è l’idea del ritorno al passato con la riproposizione degli SMS.

Google vuol ridare vita ai classici messaggi testuali di un tempo, trasformando in parte la forma in Rich Communication Services (RCS). I nuovi SMS – o i RCS – avranno due caratteristiche peculiari: la mancanza di limiti per i caratteri e la possibilità di allegare in ogni comunicazione file multimediali come video e foto.

Google nello sfidare WhatsApp trae ispirazione dal progetto di Apple con i suoi iMessage su iPhone ed iPad. E’ quindi evidente che almeno in una prima fase gli SMS rinnovati saranno prerogativa dei dispositivi Android.