I call center di Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia continuano a tartassare i consumatori di telefonate e gli operatori telefonici sono spesso troppo insistenti; molti sono i consumatori che quando vedono una chiamata che potrebbe essere a scopo commerciale, la rifiutano immediatamente oppure lasciano squillare lo smartphone senza rispondere.

Il telemarketing esiste ormai da molto tempo e i consumatori continuano a ricevere ogni giorno chiamate da parte di operatori telefonici che propongono la loro offerta e cercano di convincere in tutti i modi il loro cliente ad attivarla; per svariati motivi però, c’è chi decide di bloccare in modo definito questo tipo di chiamate affidandosi a diversi metodi.

Call center di Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia: svelato il modo per bloccarli in modo definitivo

I consumatori che hanno deciso di non ricevere più chiamate a scopo commerciale, sono riusciti nella loro impresa grazie agli innumerevoli metodi che il web offre; innanzitutto il metodo più comune e conosciuto è senza ombra di dubbio il registro delle opposizioni: permette di bloccare tutte le chiamate e messaggi pubblicitari tramite una registrazione online che non richiede alcun costo.

Leggi anche:  TIM: domenica all'insegna delle 3 nuove offerte, fino a 50GB in 4.5G

In alternativa, i consumatori possono affidarsi alle diverse applicazioni che sono disponibili sul proprio Play Store e App Store; le più utilizzate e conosciute sono:

  • TrueCaller: disponibile sia per Apple sia per Android, rileva e blocca tutte le chiamate a fini commerciali in modo che lo smartphone dell’utente neanche squilli; è facile da utilizzare e non presenta costi.
  •  Dovrei Rispondere?: disponibile per gli utenti Android, gli sviluppatori hanno deciso di creare questa applicazione per permettere all’utente di bloccare in modo definitivo tutte le chiamate da parte dei call center e quelle indesiderate; anche in questo caso, l’applicazione non presenta costi.