Huawei ha brevettato una nuova tecnologia che sfrutta l’intelligenza artificiale per immortalare la Luna, realizzando degli scatti perfetti.

In realtà, il P30 Pro supporta già una funzionalità che permette di fotografare la Luna, la Modalità Luna, appunto. Questa, sfruttando lo zoom fino a 50X dello smartphone e l’Intelligenza Artificiale, riesce a realizzare dei meravigliosi scatti della Luna che però, ahimè, non è poi una vera foto.

L’Intelligenza artificiale, infatti, agisce ricostruendo parte dell’immagine e ne deriva sì una foto della Luna, ma comunque manipolata. Huawei punta dunque a migliorare questa tecnologia, depositando un brevetto intitolato “Metodo e dispositivo elettronico per fotografare la Luna“. Il brevetto è stato depositato prima del lancio di Huawei P30 Pro, ma non è dato sapere se lo smartphone integri effettivamente questa tecnologia, o se, al contrario, la nuova modalità di scatto potrebbe arriverà su un dispositivo futuro o con un aggiornamento software.

Leggi anche:  WhatsApp non sarà più disponibile per molti smartphone

Huawei e il Metodo e dispositivo elettronico per fotografare la Luna

La tecnologia brevettata da Huawei funziona in questo modo: quando si punta l’obiettivo della camera verso la Luna, interviene l’Intelligenza Artificiale che riconosce il soggetto della foto e attiva la modalità appositamente adibita. A questo punto, il sistema agisce scattando una raffica di foto con diverse esposizioni, ma tutte con messa a fuoco automatica sulla Luna. Le immagini ottenute vengono poi elaborate in una sola unica foto per realizzare uno scatto ben definito della Luna, con contorni bel tratteggiati e priva di alone.

Com’è stato detto in precedenza, non è chiaro se questa tecnologia è già stata implementata sul P30 Pro o arriverà in futuro attraverso un aggiornamento software, se non addirittura disponibile solamente per la prossima generazione di smartphone Huawei.