Samsung-Galaxy-Note-10-con-fondo-memoria-ddr5-12-gb-ultraveloce

Samsung annuncia al mondo che ha “iniziato a produrre in serie la prima DRAM mobile LPDDR5 da 12 gigabit (Gb) del settore. La memoria è stata ottimizzata per abilitare le funzioni 5G e AI negli smartphone futuri”.

Otto di questi moduli di nuova generazione di RAM per dispositivi mobili possono essere impacchettati in uno stack RAM DDR5 da 12 GB per telefoni di punta, e Samsung intende iniziare a farlo entro la fine del mese.

Samsung ha iniziato a produrre RAM DDR5 per mobile

Questo stack LPDDR5 da 12 GB sarà più veloce del 30% (5500 Mb / s rispetto a 4266 Mb / s) rispetto al 12 GB LPDDR4X. Per raggiungere questo livello e l’aumento delle prestazioni,
Samsung ha integrato il design del circuito per prestazioni più stabili con frequenze di clock più elevate.

L’esempio che dà è che con i nuovi chip di memoria, il telefono sarà in grado di trasferire 44 GB di dati o una dozzina di filmati 1080p al secondo. Questo è certamente molto impressionante, ma non vediamo l’ora di vedere come migliora l’attuale bilanciamento nelle prestazioni della fotocamera: registrazione video 4K. Inutile dire che con la velocità di rete 5G e la latenza è necessario aumentare il throughput di memoria.

Quando possiamo vedere il nuovo chip DDR5 da 12 GB in un telefono? Bene, non è un caso che Samsung lo stia annunciando poche settimane prima della presentazione del Galaxy Note 10. La società ha aggiunto anche che l’anno prossimo si espanderà a moduli da 16 GB, giusto in tempo per il suo successore.

Il Note 10 è previsto con un nuovo chipset Exynos 9825, il primo realizzato con il processo EUV 7nm di seconda generazione. Se Samsung lo accoppia con i nuovi chip RAM DDR5, l’aumento delle prestazioni dovrebbe essere piuttosto significativo.