Sul web svariate voci confermano l’imminente sostituzione del sistema operativo Android con Hongmeng OS per dispositivi Huawei. Tuttavia, uno dei membri del consiglio d’amministrazione ha rivelato che non hanno intenzione di lasciare Android, contraddicendo ciò che i dirigenti hanno precedentemente dichiarato.

Catherine Chen, vicepresidente senior, ha dichiarato ieri alla stampa che il sistema operativo Hongmeng di Huawei, che i media considerano come il potenziale successore di Android, è stato progettato per uso industriale. La scorsa settimana, uno dei presidenti della compagnia, Liang Hua, ha infatti affermato che Hongmeng non può sostituire Android come previsto per i dispositivi Internet of Things. Hua ha dichiarato in seguito di non essere sicuro che Hongmeng possa diventare un sistema operativo per smartphone in futuro.

Huawei Hongmeng OS probabilmente non sostituirà il sistema operativo Android

Huawei sta progettando Hongmeng da tempo. Ci sono alcune fonti che parlano di altri probabili nomi: Ark, Oak, Harmony. Il mese scorso, Andrew Williamson, vice presidente di affari pubblici e comunicazioni di Huawei, ha detto a Reuters che la società era “in procinto di lanciare una sostituzione” per Android. Dopodiché ha aggiunto che “Hongmeng è in fase di test, soprattutto in Cina”. Eppure, adesso è arrivata la smentita. Probabilmente non è ancora certo il destino del nuovo sistema operativo.

Huawei nel frattempo rimane in una posizione commerciale precaria soprattutto con i fornitori degli USA, a causa del noto ban. È in attesa di un divieto di importazione per il prossimo mese e ha anche l’approvazione da parte dell’amministrazione Trump per relazioni espanse che non rappresentano un “rischio per la sicurezza nazionale” con una manciata di aziende. Allo stesso tempo, i legislatori stanno redigendo le fatture per limitare Huawei dal contrattare con il governo e, a sua volta, altre società statunitensi. Non ci resta che aspettare e vedere come si evolverà questa situazione.