Facebook

Il social network Facebook, che è sempre al lavoro per cercare di rendere la piattaforma un’esperienza indimenticabile per i propri utenti, ha deciso di cambiare la grandezza delle inserzioni pubblicitarie.

Il colosso di Menlo Park, guidato da Mark Zuckerberg sembrerebbe aver già dimenticato la maxi multa ricevuta dall’Antitrust UE in seguito allo scandalo Cambridge Analytica. Cerchiamo di capire ora se gli annunci diventeranno più grossi o più piccoli.

 

Facebook cambia le dimensioni delle pubblicità

A partire dal prossimo 19 agosto 2019 le dimensioni dei post e degli annunci mobile sulla bacheca del noto social network verranno modificate. Questo cambiamento per adattarsi al nuovo design della piattaforma, annunciato poco fa durante l’ultimo F8. Più precisamente, verrà ridotta la parte di testo dei post, visibile sull’applicazione. Ora questa parte è composta da sette righe, dopo la modifica ne saranno visibili solamente tre.

Se il post sarà più lungo delle tre righe, sarà necessario, come si fa oggi, cliccare su di esso per vedere il testo rimanente. I cambiamenti riguardano anche i media. Le dimensioni massime delle foto e dei video verranno ridotte dalla proporzione 2:3 alla 4:5, il massimo rapporto per le immagini senza link e per i filmati sarà ora verticale. I contenuti più alti di questa proporzione verranno mascherati sull’applicazione Mobile.

All’interno della propria pagina di assistenza, la piattaforma spiega: “I cambiamenti a testi, foto e video sono disegnati per semplificare i nostri formati e migliorare la coerenza della nostra esperienza mobile. Questo ci aiuterà ad aumentare l’efficacia delle campagne e rendere più facile utilizzare gli stessi asset sia sulla bacheca di Facebook che sul feed di Instagram“.