Google MapsTi piace andare in bici per spostarti e non vuoi preoccuparti di averne una personale? Le bici elettriche potrebbero fare al caso tuo. Quando si tratta di integrare ad esempio di dover usare le mappe si deve fare affidamento all’app del sistema che gestisce le bici. Tuttavia, Google Maps sta iniziando a integrare la sua interfaccia ad alcuni servizi di bike-sharing.

L’app utilizza le informazioni raccolte da Ito World. Il sistema è simile a quello utilizzato dalle varie agenzie di trasporto per mettere online i dati di stazioni e veicoli in tempo reale. Quest’ultimi sono utili per aggiornare i pendolari in maniera tempestiva sulla disponibilità di bici. In particolare, questi servizi di e-sharing con le bici elettriche sono diffuse in svariate città.

Google Maps approda su uno dei migliori sistemi di bike-sharing esistenti

Nell’ultimo anno, New York ha reperito questi dati citati poco fa per il proprio sistema Citi Bike. Anche le seguenti città si stanno unendo in tandem: Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Chicago, Dublino, Amburgo, Helsinki, Kaohsiung, Londra, Los Angeles, Lione, Francia, Madrid, Città del Messico, Montreal, Taipei, Rio de Janeiro, San Francisco, San Paolo, Toronto, Vienna, Varsavia, Zurigo.

Leggi anche:  Google Maps battuta da Waze: ecco le ultime novità dell’applicazione

Ovviamente, con oltre 1.600 sistemi di biciclette condivise riconosciute in tutto il mondo, Google e Ito World hanno bisogno di aiuto per mantenere costantemente aggiornati tutti – inclusa Boston, dove Google Maps continua a etichettare il sistema di bike-sharing di quell’area come “Hubway” nonostante il nome in realtà sia cambiato in “Bluebikes“. Si può anche sollecitare il sistema di bike sharing locale a inviare dati a Ito World, anche se non è il nostro caso perché dovremo aspettare. Anche se non abbiamo ancora adottato questo specifico servizio di bike sharing con Google Maps, vi ricordiamo il servizio molto simile offerto negli ultimi anni da Lime.