Samsung-Gear-VR-occhiali-pieghevoli-brevetto-tecnologia-germania

Samsung potrebbe sviluppare occhiali per realtà aumentata pieghevoli. Il gigante della tecnologia ha presentato una domanda di brevetto per un dispositivo. La società sta esplorando la possibilità di sviluppare occhiali per realtà aumentata, basato su una delle sue ultime applicazioni brevettuali prima individuate da Patently Apple.

La documentazione che il gigante tecnologico ha presentato all’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti mostra un dispositivo pieghevole simile a un tipico paio di occhiali. Le cornici sono molto più spesse per ospitare i suoi componenti elettronici – rispetto al Samsung Gear VR.

Samsung presenta un brevetto per un’altro dispositivo VR

Mentre il prodotto finale potrebbe essere enormemente diverso, il design attuale è un oculare che si accende automaticamente ogni volta che viene aperto. Il dispositivo in brevetto di Samsung funziona fino a quando una delle aste è aperta. In questo caso, il proiettore degli occhiali (montato sulla tempia) trasmette le immagini sul piccolo display posto sopra il campo visivo dell’utente.

Leggi anche:  Samsung vicina ad annunciare il nuovo sensore per smartphone da 108 MP

Per assicurarsi che il dispositivo non si spenga accidentalmente se l’utente gira la testa in modo errato, sembra che la compagnia stia pensando di usare sensori magnetici. In questo modo si assicura che il dispositivo rimanga nella posizione dispiegata fino a quando chi lo indossa non la pieghi deliberatamente.

Dal momento che è solo una domanda di brevetto che potrebbe non essere mai realizzata,
Samsung non ha discusso su quali componenti specifici intende utilizzare. Ha dato un esempio sul tipo che potrebbe utilizzare mostrando processori basati su ARM. Tuttavia, non è chiaro se l’azienda deciderà mai di portare a termine lo sviluppo del dispositivo.