malware-agente-smith-android-app-software

Il malware per smartphone è qualcosa che immaginiamo non andrà mai via, e tutto ciò che possiamo fare è prestare attenzione su come usiamo i nostri telefoni e gestiamo i nostri download. Sfortunatamente, sembra che un recente rapporto abbia rivelato che circa 25 milioni di telefoni Android potrebbero essere stati infettati da un malware noto come “Agente Smith”.

Secondo i ricercatori della sicurezza informatica di Check Point, si tratta di un malware particolarmente interessante. Ciò che fa è sostituire le app sul tuo smartphone con versioni “malvagie” dell’app.

Android, app attaccate dall’ “Agente Smith”

Queste app includono pubblicità che rimandano i soldi agli hacker, il che significa che in qualche modo stai aiutando a finanziare le loro attività. Si dice che il malware abbia anche la possibilità di nascondere le proprie icone delle app, il che significa che gli utenti non avranno idea di cosa sta succedendo. Dunque, l’utente non potrà vedere da dove le app legittime vengono sostituite sullo smartphone. Quindi, è difficile accorgersi di questo cambiamento.

Finora, alcuni dei grandi nomi di app che sono state interessate da questo includono WhatsApp, Opera Mini, Flipkart. Così come il software di Lenovo e SwiftKey. La maggior parte dei dispositivi infetti, circa 15 milioni, sembra essere in India, anche se circa 300.000 dispositivi sono basati negli Stati Uniti.

Finora il malware sembra riguardare la pubblicazione di annunci indesiderati. Secondo Check Point, credono che potrebbe essere potenzialmente utilizzato per scopi più dannosi, come il furto della carta di credito. Da allora Google e le forze dell’ordine sono state informate della questione.