sms battono whatsapp e telegram

La messaggistica istantanea ha invaso la vita di tutti gli utenti e attraverso ad applicazioni del calibro di WhatsApp e Telegram ogni persona ne fa un uso assiduo e diverso.

I minuti per effettuare le telefonate sono importanti, ma sappiamo tutti che la maggior parte delle informazioni vengono ormai veicolate attraverso i messaggi. Grazie all’avvento di WhatsApp e Telegram, questi ultimi si sono inoltre arricchiti di nuove funzioni come la possibilità di inviare file, immagini, video e note vocali.

Gli SMS 2.0 fanno rinascere i classici e cari vecchi 160 caratteri: ecco come

Attraverso le applicazioni, abbiamo assistito nel tempo alla diminuzione dell’uso degli sms. Sebbene questo tipo di comunicazione sia ancora utilizzato come ad esempio dal marketing, i 160 caratteri accompagnano la vita degli utenti In grado minore rispetto alla applicazioni messaggistica istantanea. tutto ciò, però, potrebbe subire un cambiamento A seguito dell’introduzione degli SMS 2.0. la nuova tecnologia sviluppata da Google rivoluziona questo tipo di messaggi rendendo possibile all’utente inviare file, video e immagini proprio come se fosse su WhatsApp.

Il nuovo standard per questo tipo di comunicazione è stato denominato  SMS 2.0, ma in realtà si chiama Rich  Communication services. Ovviamente è ancora work in progress ma paesi come la Francia e Regno Unito già ospitano questa tipologia di messaggio grazie ad un preventivo supporto da parte degli operatori al colosso di Mountain View.

Al fine di assicurare una diffusione più veloce di questi SMS 2.0, Google sei ideando un’applicazione gratuita da sostituirsi all’attuale per gli sms su tutti i dispositivi Android denominata Chat.