RAI canone GratisProbabilmente ti tocca pagare il canone RAI ma potresti avere la possibilità di rispamiare quei 90 euro all’anno. Li puoi mettere da parte o usarli per fare un bel viaggio in auto. In ogni caso devi scoprire il nuovo metodo per evitare il costo di abbonamento ai canali. Potrai continuare a guardare tutto anche in Alta definizione ma la bolletta elettrica non aggiungerà il costo della TV. Scopriamo come fare.

 

Come non pagare il canone RAI in maniera legale

Per non pagare il canone non esistono escamotage. Si deve necessariamente passare per i canali ufficiali. Se possiedi una TV devi pagare. C’è poco da fare. Ma non è una regola universale in quanto esistono dei casi in cui si può avere RAI GRATIS.

Si procede attraverso modulistica ufficiale di tipo F24 in relazione a coloro che richiedono il riscatto dell’abbonamento. Chi non supera 8.000 euro annui di ISEE lordo può richiedere l’esenzione totale procedendo per tempo. Per beneficiare del bonus occorre anche il requisito dell’età che stabilisce una soglia minima di 75 anni.

Leggi anche:  DVB T2 costringe gli italiani a comprare una nuova TV o decoder

Presentando domanda dal 1 febbraio al 30 giugno il costo del canone viene eliminato del tutto. Condizione che si mantiene tale per gli anni a venire, senza necessità di rinnovare la domanda iniziale. La procedura non è automatica ma dobbiamo essere noi a procedere per vie formali.

Oltre questo metodo esiste anche una ulteriore possibilità utilizzata dal pubblico più giovane. Utilizzando RAI da PC, smartphone e tablet tramite dongle o app non si paga. Infatti tali sistemi non sono considerati ad uso esclusivo delle piattaforme televisive. Si continua ad accedere a tutta la programmazione DVBT ma senza l’onere della spesa fissa in bolletta.