Facebook

Il social network Facebook, durante la vigilia della conferenza californiana VidCon, ha annunciato il lancio di una serie di novità dedicate alla monetizzazione dei contenuti sulla piattaforma.

Più precisamente, l’azienda prevede quattro opzioni di monetizzazione, alcune ancora in fase di test. Sicuramente possiamo affermare che queste nuove opzioni fanno pensare che l’azienda voglia puntare molto sugli influencer. Scopriamo i dettagli.

 

Facebook lancia nuove modalità di monetizzazione dei contenuti

La prima modalità riguarda gli abbonamenti, la società darà infatti la possibilità ai creator di creare gruppi di abbonati a cui dare accesso a contenuti esclusivi. Gli influencer terranno il 70% dei ricavi degli abbonamenti, mentre all’azienda andrà il restante 30%. Nel caso di Mobile, il primo anno il 30% andrà ad Apple ed Android, mentre Facebook non guadagnerà nulla. Dal secondo anno in poi ai sistemi operativi andrà il 15%, percentuale uguale alla piattaforma.

Leggi anche:  Facebook annuncia Libra: la sua criptovaluta in azione dal 2020

La seconda modalità è la cosiddetta “mancia“, già sperimentata da Twitch. si tratta di una sorta di premio economico dato agli streamer più popolari. Sulla piattaforma i follower dei creator potranno lasciare la mancia in “stelline”, valuta equivalente al centesimo di dollaro. Di questa mancia la piattaforma terrà per sé una percentuale dal 29% al 5% in base al quantitativo di stelline.

La terza modalità faciliterà il contatto tra influencer e brand. La piattaforma inserirà infatti delle nuove funzioni di condivisione dei dati che consentiranno così di amplificare la portata dei contenuti brandizzati. Infine, all’interno dei contenuti video di tutti gli influencer, arriveranno nuove tipologie di annunci adv formati con immagini e testi posizionati sotto il video. Non ci resta che attendere ancora qualche mese per la fine delle fasi di test.