whatsapp telegram sms

Sono passati oltre trenta’anni da quando gli SMS sono comparsi eppure risultano ancora la forma di comunicazione più utilizzata, anche più delle due note app di messaggistica online. La data di debutto è il 1985 e ancora oggi sono lo strumento prediletto dagli utenti di tutto il mondo. Il motivo dietro questa affermazione è incredibile!

Solo testo per gli SMS: il motivo del loro successo

I tanto amati SMS sono semplici “short message” in cui si può soltanto scrivere brevi testi. Niente foto, note audio, GIF, video e quant’altro. Sembravano spariti dall’utilizzo mondiale, anche dalle offerte dei gestori di telefonia italiani, invece sono ancora molto apprezzati. In tutto il mondo e in Europa la tendenza è opposta a tutto il mondo e due terzi dei clienti delle compagnie telefoniche li prediligono.

Sebbene possa risultare strana un’affermazione del genere per noi che siamo abituati ad utilizzare quotidianamente Whatsapp e Telegram, in realtà c’è una profonda e significante differenza. Le due app di messaggistica online funzionano con la connessione internet e appunto senza di essa, risultano inutilizzabili e inutili. Gli SMS sono l’unico modo per comunicare anche in assenza di rete.

Leggi anche:  WhatsApp, un trucco veloce per recuperare tutti i messaggi

L’analisi di Commify conferma questo risultato. Secondo Geoff Love, il responsabile e portavoce della ricerca: “Gli sms sono l’unico modo per comunicare con tutti i telefoni di tutto il mondo“, oltre ad essere lo strumento preferito dalle aziende e dalle compagnie telefoniche per inviare tutte le comunicazioni ai propri utenti. Pensiamo alle banche o alle Poste Italiane, ma ancora ai gestori che inviano i comunicati relativi alle offerte mediante SMS.