whatsapp

Nei primi mesi di questo 2019 spesso abbiamo portato alla luce notizie un po’ allarmanti relative alla questione sicurezza su WhatsApp. Il picco lo si è toccato in primavera: stando alle parole degli stessi sviluppatori della chat nelle passate settimane uno spyware imperversava sulla chat, mettendo in pericolo chat e conversazioni riservati degli utenti.

 

WhatsApp, una ragione ulteriore per occupare la propria immagine profilo

Restano quindi all’ordine del giorno le polemiche sulla chat di messaggistica. Il problema privacy per la chat di messaggistica, però, non riguarda solo le conversazioni ma anche la foto profilo. Chi utilizza in modo poco accorto l’immagine di copertina sulla chat, può incorrere in gravi rischi.

Le differenze con Instagram, in tal senso, sono abbastanza rilevanti. Il social non consente di visualizzare una foto profilo in modalità full screen: così facendo, infatti, per i malintenzionati è molto più complicato scattare degli screenshot di qualità. WhatsApp dovrebbe seguire questo modello, dato che sulla chat è sia possibile visualizzare foto altrui a schermo intero sia scattare screenshot. Da tutto ciò sono nati migliaia e migliaia di profili fasulli.

Leggi anche:  Whatsapp: nuova funzione cambia chat e gruppi per sempre

Per stoppare i malintenzionati esiste una via molto semplice. Gli utenti, per difendere la loro sicurezza, devono nascondere la loro foto profilo agli sconosciuti. Per farlo è necessario andare nella sezione Privacy del menù Impostazioni al fine di impostare la visualizzazione dell’immagine ai soli amici presenti in rubrica.