Amazon

Il fondatore della più grande piattaforma di e-commerce al mondo, Amazon, ha finalmente raggiunto un accordo per il divorzio con la propria ex moglie.

Jeff Bezos ha infatti formalizzato il proprio divorzio davanti ad un giudice dello stato di Washington qualche giorno fa. Scopriamo insieme a che conclusione sono arrivati i due ex amanti.

 

Amazon: finalmente raggiunto l’accordo tra Jeff Bezos e la ex moglie

Il giudice ha stabilito che Bezos dovrà trasferire a MacKenzie, sua ex moglie, il 4% delle azioni della propria azienda, ovvero Amazon, valutate in 38.3 miliardi di dollari. Lui manterrà una quota del 12% del valore di 114.8 miliardi di dollari, rimanendo così l’uomo più ricco del mondo. La scrittrice, ex moglie del magnate, grazie a queste risorse si piazzerà al 22° posto del Bloomber Billionaires.

MacKenzie ha però già annunciato qualche mese fa, che darà in beneficenza metà della fortuna, unendosi così ai facoltosi filantropi del Giving Pledge, campagna di Bill Gates e Warren Buffet per convincere i ricchi a regalare ai poveri. Questo, è stato il divorzio più costoso della storia dei divorzi, annunciato lo scorso gennaio e conclusosi proprio qualche giorno fa.

Leggi anche:  Offerte Amazon: codici sconto validi solo il 20 luglio

La coppia era spostata dal lontano 1993 e ha ben 4 figli. Secondo gli ultimi rumors, dietro la rottura dei due si sarebbe una storia tra Bezos e la conduttrice TV Lauren Sanchez, coetanea di MacKenzie. Ovviamente le voci non sono ancora state confermate pubblicamente da nessuno dei due. Non ci resta che attendere e scoprire se Bezos metterà alla luce la nuova storia dopo aver ottenuto il divorzio dalla propria ex moglie.