asus-zenfone-android-pie

La serie ammiraglia dell’anno scorso di Asus presentava diversi modelli. Oltre al modello principale, lo ZenFone 5 ne presentava uno anche più contenuto ovvero il 5 Lite, che in alcuni mercati erano stato invece commercializzato come 5Q. Il dispositivo in sé è stato lanciato nel febbraio del 2018 e quindi presentava la versione di Android 7.1 Nougat. Si tratta di un midrange, ma non per questo il suo destino era quello di rimanere nella versione del sistema operativo di partenza. Fino a qualche giorno fa sembrava che il destino era questo, ma qualcosa è cambiato.

Asus ha deciso di far passare il dispositivo direttamente ad Android 9 Pie e questo lo si evince dal rilascio dell’aggiornamento OTA dedicato; a questo punto potevano aspettare qualche settimana in più e passare direttamente ad Android 10 Q (sarcasmo). In ogni caso è una mossa particolare che non si vede spesso sopratutto per un dispositivo non considerato top di gamma neanche al primo anno di vita.

Leggi anche:  OnePlus 7 e 7 Pro: ripreso il rilascio della patch con Android 10

 

Asus ZenFone 5 Lite e l’aggiornamento diretto ad Android 9 Pie

Il peso dell’aggiornamento rilasciato da Asus non è grandissimo e infatti si parla di poco più di 1 GB. La versione del firmware è 16.0610.1905.79 il quale dovrebbe già essere disponibile a livello internazionale e dovrebbe diventare a breve globale. Detto questo Asus non ha fornito un log completo delle modifiche quindi non si può sapere al momento quali sono tutte le novità presenti nella nuova versione dello smartphone. Aspettarsi tutte funzioni di Android 9 Pie è ovviamente impossibile, ma qualcosa di nuovo e interessante sarà sicuramente arrivato.