xiaomi-mi-cc9-meitu-mimoji-nuova-versionejpg

Quando l’iPhone X è stato lanciato, è arrivato con una funzionalità così popolare che altri produttori lo hanno copiato e fatto la propria versione. Quella caratteristica è Animoji. La versione di Samsung si chiama AR Emoji e viene fornita con funzionalità aggiuntive.

Xiaomi ha anche lanciato una sua versione chiamata Mimoji che era esclusiva per il Mi 8, ma successivamente è stata trasferita su altri dispositivi. Più di un anno dopo, la funzione non è più popolare ma Xiaomi lo riporterà con l’imminente smartphone CC9.

Xiaomi CC9, la nuova versione di Mimoji

Ha senso che Xiaomi stia riportando la funzionalità e anche con CC9, visto che il telefono è indirizzato alle generazioni più giovani. Ma Xiaomi non lo sta solo riportando indietro; questa è una nuova versione con nuove funzionalità.

Leggi anche:  Android: 4 app mettono a rischio lo smartphone, correte a cancellarle

A differenza della app Mimoji originale che era limitata a pochi personaggi tra cui la famosa mascotte Mi Bunny, la nuova Mimoji ti permetterà di creare un avatar di te stesso.
Secondo un post Weibo di Lao Wei, ci sono 165 diverse acconciature, volti e accessori che gli utenti possono scegliere quando creano il proprio avatar. Ci saranno anche degli avatar preimpostati.

Gli utenti saranno in grado di scattare foto, registrare video e persino aggiungere i loro Avatar a dipinti famosi. Xiaomi CC9, CC9e e CC9 Meitu sono previsti per il 2 luglio. CC9 e CC9 Meitu Custom Edition avranno tre telecamere posteriori, display AMOLED e scanner di impronte digitali a display. Entrambi avranno una fotocamera selfie 32MP mentre la fotocamera posteriore principale è un sensore da 48MP.