Samsung ha depositato un brevetto in cui viene mostrato uno smartphone dotato di un display estremamente flessibile che può essere srotolato fino ad assumere le dimensioni di un tipico schermo da tablet.

Quella dei display flessibili sembra essere una tecnologia sulla quale i grandi produttori di smartphone hanno cominciato ad investire buona parte delle loro risorse – basti pensare al Galaxy Fold presentato ad inizio anno dalla stessa azienda sudcoreana, o ancora al Mate X di Huawei, anche se poi il lancio di entrambi i dispositivi è stato posticipato perchè “non ancora pronti per il mercato”. L’ultimo brevetto presentato da Samsung in data 11 Giugno e poi pubblicato nel database del United States Patent and Trademark Office (USPTO) mostra il primo smartphone dal display arrotolabile.

Samsung deposita il brevetto per il primo smartphone con display arrotolabile

Il brevetto depositato da Samsung consiste in 27 immagini ed una documentazione in cui viene descritto un nuovo smartphone dal display arrotolabile e che, se srotolato, arriva ad assumere le dimensioni di uno schermo da tablet.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Fold resiste allo stress test di JerryRigEverything

Il display dovrebbe potersi arrotolare e srotolare in modo automatico, fino ad ottenere una dimensione dello schermo di quasi tre volte superiore rispetto alla sua forma compatta. Per capire quale sarà l’aspetto del nuovo dispositivo, si potrebbe dare un’occhiata al render realizzato sulla base degli schizzi e della descrizione del progetto emersi dal brevetto.

Sicuramente si tratta di uno smartphone premium realizzato con materiali di alta qualità, e probabilmente non adatto a tutte le tasche. Al momento, comunque, non sappiamo se lo smartphone dal display arrotolabile vedrà la luce o meno, trattandosi di un semplice progetto.