samsung-chip-npu-ai

Ormai delle Intelligenze Artificiali se ne sente parlare sempre più spesso tanto che ormai non ci si fa più attenzione dove sono presenti o la loro utilità. Detto questo però c’è da sottolineare come sia una tecnologia fin troppo interessante da essere ignorata. Le potenzialità sono infinite e anche le più semplici possono migliorare le prestazioni e le funzionalità dei dispositivi quindi averle negli smartphone è sicuramente un aspetto positivo. Ormai Samsung sfrutta questi algoritmi complicati da tempo, ma nella prossima generazione ci sarà qualche novità.

Il colosso sudcoreano ha annunciato una nuova tecnologia NPU la quale permetterà uno sfruttamento migliore dell’IA. Gli consentirà maggiore velocità, ma al tempo stesso anche più efficienza dal punto di vista energetico ovvero farà consumare meno batteria. Per completare il tutto occuperà meno spazio sul processore sfruttando meno transistor; si passa da 120x a 40x.

 

Samsung e un nuovo tipo di chip NPU

Una tecnologia del genere potrà essere sfruttata non solo per gli smartphone, ma anche su altri dispositivi. Per esempio nelle auto a guida autonoma dove le IA vengono usate per il riconoscimento degli oggetti mentre si è in movimento. Un altro utilizzo può essere quello per la realtà virtuale che sfrutta il deep learning per migliorare la qualità delle immagini; i device dedicati a quest’ultimi non sono molto potenti quindi bisogna trovare altre degli accorgimento per rendere la qualità finale migliore. In ogni sicuramente lo vedremo sui prossimi chip Exynos, ma ci saranno altre novità tutte da scoprire che ancora non si conoscono.