piramide-di-giza

Tra gli importanti simboli dell’antico Egitto troviamo la Piramide di Giza, nota agli storici per il suo fantastico stato di conservazione ed i suoi misteri. Questa tomba faraonica non smette mai di stupirci, permettendoci di scoprire ogni giorno importanti novità.

Nei pressi della piramide di Khufu infatti sarebbero stati rinvenuti dei resti di un’antica imbarcazione. Probabilmente questa sarebbe appartenuta ad un faraone che l’avrebbe utilizzata a scopo cerimoniale. La grande quantità di conoscenze sull’argomento ha permesso di creare il documentario intitolato: ”Great Pyramid of Egypt: The New Evidence”.

Questo tratterebbe dei metodi utilizzati per la costruzione delle piramidi e di alcune importanti scoperte. Gli storici avrebbero infatti affermato:

“ottenere 170.000 tonnellate di calcare di alta qualità per rivestire la piramide era la più grande sfida di Khufu … Nessuno ha mai saputo con certezza quanta pietra sia stata portata a Giza per completare la costruzione in poco più di un quarto di secolo“.

Grazie all’uso delle nuove tecnologie è stato possibile risalire all’origine delle travi di legno. Sarebbero infatti appartenute ad una nave da trasporto per le pietre e per gli attrezzi utilizzati per le piramidi. Questa avrebbe fatto da spola con il luogo di Torah dal quale si attingeva per le materie prime.

Leggi anche:  Piramidi di Giza: tante novità e scoperte sulle costruzioni in Egitto

Piramide di Giza: il segreto dietro alle travi di legno

Solo di recente alcuni studi hanno potuto dare la conferma di quanto vi abbiamo anticipato. Siamo quindi certi che le travi di legno facessero parte di un’antica imbarcazione del faraone Khufu. Lo stesso l’avrebbe utilizzata per i viaggi nel “regno dei morti”. Queste scoperte sono state possibili unicamente grazie alle nuove tecnologie, così come confermato anche da Eissa Zidane.

La sovrintendente alla scoperta avrebbe inoltre rivelato il ritrovamento di cimeli e sarcofagi, unitamente ad alcuni resti umani. Questi sarebbero inquadrati nella stessa epoca della Piramide di Giza, ossia nel 2600 a.C. L’antica piramide non smette mai di affascinare con i misteri sulla sua costruzione. Si è stimato che una di queste avrebbe il peso di 6 tonnellate e ne sarebbero state utilizzate centinaia nei 20 anni di lavori.