Huawei Developer Day

La divisione italiana di Huawei parla del suo Huawei Developer Day, l’incontro che vuole fornire agli sviluppatori gli strumenti necessari per approcciare nel miglior modo possibile l’ecosistema dei servizi Huawei e per far sì che nascano interessanti opportunità di business grazie all’ampissima gamma di dispositivi Huawei attualmente disponibile in Italia.

Un evento che si terrà a Cagliari, una città che ha saputo distinguersi per il grande know-how accumulato nello sviluppo di aziende e servizi legati al mondo del digitale prima e a quello del mobile poi. I servizi dell’ecosistema mobile di Huawei rappresentano un’imperdibile opportunità di visibilità e di monetizzazione per i developers.

 

Huawei Developer Day, tutto quello che c’è da sapere

Huawei mette a disposizione un’ampia gamma di strumenti per distribuire applicazioni e servizi: l’AppGallery, uno store disegnato per offrire la migliore selezione di applicazioni e vantaggi esclusivi per gli utenti, all’OOBE (Out-of-box experience) che permette di poter installare una selezione di applicazioni suggerite nelle prime fasi di set-up del device.

Oppure AppAdvisor, che raccoglie in una cartella dedicata le migliori selezioni di applicazioni periodo per periodo, fino ai piani di visibilità personalizzabili ad hoc all’interno dell’ecosistema Mobile Services, che hanno al loro centro uno storytelling dedicato ideato per raggiungere il più ampio numero di utenti possibile.

Leggi anche:  Huawei Mate 30 Pro al primo posto della classifica DXOmark

Il Developer Day è stata l’occasione per presentare la Huawei Ability Gallery che rappresenta uno dei più importanti aspetti dell’ecosistema dei Mobile Services. Una piattaforma predittiva basata sull’Intelligenza Artificiale che può promuovere e collegare direttamente i servizi più adatti agli utenti.

Il primo Huawei Developer Day italiano ha inoltre permesso alla community degli sviluppatori di entrare in contatto e di cogliere le grandi opportunità di sviluppo e sinergia con quanto Huawei fa in ambito Enterprise e per le Smart Cities, che vede proprio a Cagliari il primo progetto pilota in Italia grazie all’accordo siglato con la regione.

Per ospitare questo primo momento di incontro con la comunità degli sviluppatori, Huawei ha scelto The Net Value – Innovators’ Community, che rappresenta un luogo di eccellenza Italiano ed Europeo per supportare lo sviluppo di servizi e soluzioni per la mobile industry.