I gestori telefonici continuano con la lavorazione della rete di quinta generazione per immetterla nel mercato italiano, in modo definitivo; nell’ultimo mese, la situazione si è smossa notevolmente perché i gestori telefonici Tim e Vodafone hanno lanciato in commercio le prime tariffe telefoniche con rete 5G dato che in alcune città la nuova e potente rete è già attiva.

Oltre ai gestori telefonici Tim e Vodafone, anche Wind Tre stanno lavorando duramente per introdurla nel minor tempo possibile nel mercato italiano; a quanto pare, nei giorni scorsi è nato un nuovo accordo fra Fastweb e Wind Tre che aiuterebbe quest’ultima ad accelerare i tempi.

In particolar modo, a gestire la rete mobile sarà Wind Tre mentre Fastweb avrà il compito di garantire a tutti i clienti 3 Italia e Infostrada la Fibra ottica FTTH (Fiber To The Home) e FTTC (Fiber To The Cabinet); eccovi descritti tutti i dettagli.

Leggi anche:  Addebiti imprevisti su Tim, Wind, Tre e Vodafone, ecco i rischi da evitare

Ecco quando arriverà il 5G di Wind Tre

Nonostante sembri che ci sia un vero e proprio accordo con Fastweb, sembrerebbe che l’azienda telefonica Wind Tre debba ancora aspettare la conferma dell’Antitrust; fino ad oggi, non sono ancora terminate tutte le analisi del cambio di equilibri commerciali nel settore Telco.

Comunque sia, Wind Tre ha intenzione di rispettare i tempi che aveva già previsto ed esposti da Jeffrey Hedberg, l’Amministratore Delegato; il lancio della rete di quinta generazione avverrà entro la fine del 2019 e le prime città in cui sarà disponibile saranno Prato e Aquila dato che sono le due città in cui è avvenuta la sperimentazione avanzata.