fisco-nuovi-controlli

Nuovi controlli da parte del Fisco arrivano per i consumatori che sono clienti dei maggiori Istituti di Credito; a quanto pare, nel mirino sono in particolar modo l’Istituto di Unicredit, BNL e Intesa San Paolo che saranno controllate accuratamente dall’Agenzia delle Entrate.

Un nuovo algoritmo porterà controlli accurati su tutti i conti correnti dei consumatori, in modo da verificare il reddito dichiarato con il conto del contribuente; eccovi descritti tutti i dettagli di quello che succederà.

BNL, Intesa San Paolo e Unicredit sotto controllo: ecco cosa è successo e cosa succederà

Clienti e Istituti di Credito saranno presto le protagoniste per un nuovo algoritmo in fase di approvazione; si tratta di un servizio che avrà il compito di tracciare ogni movimento bancario, anche quello più piccolo: dalle spese per i servizi online ai bonifici bancari diretti e indiretti.

Non appena sarà approvato, il Fisco e l’Agenzia delle Entrate saranno pronte per unirsi e verificare chi ha dichiarato di meno di quello che ha incassato e/o chi svolge un lavoro non di dichiarato (in nero); basterà un spostamento minimo sospetto per generare un allarme e, dunque, una multa da pagare.

Tuttavia, questo processo non è ancora stato approvato e infatti a mancare è solo la firma ufficiale del Direttore dell’Agenzia delle Entrate; secondo le notizie che girano sul web, questa firma si vedrà ufficialmente nei prossimi giorni; non appena l’algoritmo sarà approvato, i consumatori e tutti gli Istituti di Credito Bancari e Postali non potranno sfuggire ai nuovi controlli automatici.