whatsapp condivisione stato facebook

Presto su WhatsApp sarà possibile condividere lo Stato anche con altre applicazioni come Facebook, Instagram etc. Come tutti ormai abbiamo imparato a conoscere, gli status sulla chat ci permettono di condividere con gli utenti frasi di testo, foto, video e GIF animate per 24 ore.

Con la nuova feature sarà possibile quindi trasformare i contenuti in elementi multimediali pronti per essere condivisi su altre app social per arrivare a Gmail e Google Foto.

 

Whatsapp: nuovo aggiornamento che unisce la chat a Facebook

Sebbene ci fosse già l’opzione per condividere lo stato di WhatsApp su Facebook, la funzione non implicava alcuna connessione tra i due account, mentre il nuovo client, al contrario, farà uso delle stesse API sia su iOS che su Android per la condivisione dei dati tra app. In questo modo i due post, ovvero lo Stato su WhatsApp e il relativo condiviso su Facebook, verranno considerati due eventi distinti nei server dell’azienda, così come previsto nel caso si disponga l’invio del contenuto anche su Instagram.

Leggi anche:  Instagram: nuovo aggiornamento con una novità inaspettata

Nel frattempo, WhatsApp non ha previsto una condivisione automatica dello Stato anche verso altri servizi come Gmail o Google Foto, ma comunque spetterà all’utente poterli implementare. Attualmente, la funzione descritta dovrebbe essere disponibile per gli utenti iscritti al programma di beta test di WhatsApp, mentre non ci sono ancora indicazioni più precise sulle tempistiche di arrivo nella versione stabile del client.

Le mosse dell’azienda sono tuttavia interessate alla promozione pubblicitaria, utile a raggiungere i futuri obiettivi che Facebook ha già delineato. Nel 2020, lo Stato potrà essere sfruttato per far visualizzare annunci pubblicitari.