Sky offre i suoi abbonamenti nuovi con la Champions in regalo, ecco i prezzi

Da poche ore Sky ha ufficializzato il nome del suo nuovo CEO. La scelta della pay tv ora di proprietà Comcast è ricaduta su Maximo Ibarra, un manager già conosciuto in Italia per i suoi trascorsi come dirigente di Wind e 3 Italia. Il nuovo CEO porterà Sky in una nuova fase storica, una fase che porterà l’emittente a proporre una diversa offerta al suo pubblico.

Sky, arrivano a breve le prime offerte telefoniche in Italia

Il percorso è speculare a quello già seguito in Regno Unito ed Irlanda. Sky si prepara ad entrare nel mercato telefonico nazionale: l’emittente satellitare, in pratica, offrirà ai suoi clienti reti esclusive per quanto concerne la Fibra Ottica. 

L’obiettivo di Sky è quello di mettere sul piatto un’offerta tutto incluso. I canali televisivi della pay tv saranno difatti disponibili attraverso la Fibra Ottica. Si va pian piano sviluppando quindi il piano della pay tv di spostare il suo baricentro dalla tecnologia satellitare alle reti internet ad alta velocità.

Stando a quelle che sono analisi di mercato degli analisti, il numero degli utenti Sky con questa nuova strategia dovrebbe aumentare nel corso dei prossimi anni. L’ingresso della pay tv nel mercato telefonico è ovviamente un campanello d’allarme non indifferente per TIM, Vodafone e Wind, già spaventate da un altrettanto impegno di Iliad nella telefonia fissa.