radiazioni smartphone SAR

Le radiazioni che i dispositivi mobili rilasciano fanno preoccupare sempre di più i consumatori; secondo gli studi effettuati da diversi scienziati, i dispositivi non sono così pericolosi come si pensa.

Anche se non sono estremamente nocivi, la legge Europea limita le aziende telefoniche che producono e vendono dispositivi mobili perché ogni smartphone non deve superare i 2 Watt per chilo; l’Ufficio Federale per la Protezione dalle Radiazioni del Governo della Germania ha il compito di controllare che ogni azienda europea rispetti la legge e di aggiornare una lista con ogni dispositivo e il rispettivo VALORE SAR.

Smartphone pericolosi: ecco quali sono quelli più pericolosi e quali meno

In commercio ci sono numerosi smartphone e ognuno rilascia delle onde elettromagnetiche, chi più e chi meno; i consumatori sono molto preoccupati al riguardo e proprio per questo motivo che Commify ha deciso di pubblicare i nomi dei modelli che sono più pericolosi grazie ai dati rilasciati dall’Ufficio Federale per la Protezione dalle Radiazioni.

I dispositivi che hanno un VALORE SAR alto sono:

  • Xiaomi Mi Max 3: 1,58 W/kg;
  • Sony Xperia XZ1 Compact: 1,36 W/kg;
  • HTC U12 Life: 1,48 W/kg;
  • One Plus 6T: 1,55 W/kg;
  • Xiaomi Mi Mix 3: 1,45 W/kg;
  • Google Pixel 3 XL: 1,39 W/kg;
  • OnePlus 5: 1,39 W/kg;
  • OnePlus 5T: 1,68 W/kg;
  • iPhone 7: 1,38 W/kg;
  • Xiaomi Mi A1: 1,75 W/kg;

Gli smartphone che presentano un Valore SAR basso sono:

  • Samsung Galaxy Note 8: 0,17 W/kg;
  • ZTE Axon Elite: 0,17 W/kg;
  • Samsung Galaxy A8: 0,24 W/kg;
  • LG G7: 0,24 W/kg;
  • Samsung Galaxy S8+: 0,26 W/kg;
  • Samsung Galaxy S7 Edge: 0,26 W/kg;
  • HTC U11 Life: 0,28 W/kg;
  • Samsung Galaxy S9+: 0,29 W/kg;
  • LG Q6/Q6+: 0,28 W/kg;
  • Motorola Moto G5 Plus: 0,30 W/kg.