MediaWorld

L’approccio di piena trasparenza nei prezzi, l’inclusione di tutti i prodotti a catalogo e l’eliminazione di ogni soglia minima di acquisto sono stati gli elementi centrali della campagna “No IVA” del weekend del 22 e 23 giugno di MediaWorld, che ha generato risultati senza precedenti sia in negozio che online.

Sono stati raggiunti picchi di oltre 50 ordini al minuto su Mediaworld.it e sulla App ufficiale mentre i negozi in tutta Italia sono stati letteralmente presi d’assalto già da sabato mattina e fino alla tarda serata di domenica. Tra i prodotti di maggior successo, Smartphone, Notebook e Scope Elettriche.

Risultati straordinari sono stati raggiunti anche su TV, Condizionatori ed Elettrodomestici di tutte le taglie: Grandi e Piccoli.

 

MediaWorld, nel weekend del 22 e 23 giugno sito internet e negozi presi d’assalto

Giuseppe Cunetta, Chief Martketing & Digital Officer di MediaWorld ha dichiarato: “abbiamo fortemente creduto in una formula tradizionale come il ‘NO Iva’, ma nella chiave della totale trasparenza delle condizioni e dei prezzi nei confronti dei nostri clienti. Ancora una volta i nostri clienti ci hanno premiato con la loro preferenza“.

Leggi anche:  MediaWorld attacca Euronics con il lancio di un nuovo volantino (foto)

Gli stessi clienti che hanno ricambiato l’impegno di MediaWorld con la propria fiducia. Cunetta continua spiegando che “questo è un segnale forte per tutto il mercato, dell’industria e della distribuzione, che deve prendere atto del cambiamento dei consumi, complice la disponibilità in tempo reale delle informazioni veicolate dai dispositivi mobili”.

MediaWorld ha fatto della battaglia per la trasparenza e per la fiducia la propria priorità strategica, su cui basare la costruzione della nuova immagine di marca “fatta apposta per me”. E i risultati raccolti finora sembrano confermare che l’insegna di elettronica di consumo sia sulla buona strada.

E allora viene da sé aspettarsi per i prossimi mesi iniziative simili che mettano al centro il cliente finale e la possibilità, per lui, di acquistare i migliori prodotti di elettronica di consumo ai prezzi più competitivi.