overwatch-nintendo

All’inizio di quest’anno, un gruppo di sviluppatori intraprendenti sono stati in grado di far avviare Android Q sulla Nintendo Switch, anche se il procedimento è stato piuttosto difficile. Nei mesi intercorsi hanno fatto molti progressi e un nuovo account Twitter @switchroot_org è stato lanciato ieri per mettere in mostra i risultati del gruppo, che includono il rigging della console Nintendo per giocare a Overwatch tramite il GameStream di Nvidia.

Le prestazioni generali sono migliori di quanto ci si aspettava. Sebbene la maggior parte del lavoro sia gestito dal desktop che esegue lo streaming, il client sullo switch sembra in grado di decodificare il flusso senza alcun frame scartato o jank o gestire un input con un minimo di latenza. GeForce Now, anche il servizio di cloud streaming di Nvidia, secondo quanto riferito, funziona in modo efficiente.

 

Una richiesta voluta da molti

I fan hanno chiesto a Blizzard di portare il gioco sulla console per un paio d’anni, e anche se il direttore di Overwatch Jeff Kaplan dice che l’azienda è “molto aperta” sull’idea, i clienti stanno ancora aspettando.

Oltre alle nuove novità sul gioco, gli sviluppatori coinvolti nel progetto hanno fatto notare che hanno battuto le prestazioni di moltissimi device mentre eseguivano Android, con uno screenshot di Antutu che mostrava un punteggio medio di 224.495. È stato anche creato per avviarsi in TWRP (un recupero personalizzato che consente, tra le altre cose, di facilitare il rooting / ROMing, per chi non lo sapesse).

XDA Developers riferisce che i responsabili di questa porting hanno risolto alcuni bug in maniera eccellente, ottenendo autorizzaizoni Wi-Fi, input touch e suoni solo nell’ultima settimana. Ci sono ancora molte altre funzionalità sulla roadmap prima che sia pianificata una versione pubblica, come, ad esempio, la rotazione automatica, il controllo dell’overclock, un launcher ottimizzato per l’utilizzo del controller e il supporto per un joycon.