IPTV Gratis canali CalcioIl fenomeno IPTV ha soppiantato il Digitale Terrestre ed ogni altro genere di soluzione pay-per-view tradizionale tramite decoder. Tutto passa per il web, dove fioccano le guide per l’accesso illegale ai canali che offrono i contenuti digitali. Non siamo qui per incentivare questo comportamento, quanto per indicare due servizi GRATIS innovativi che non richiedono abbonamento e che offrono il meglio di Film, Serie TV e Calcio a costo azzerato. Sono appena nati ma stanno già riscuotendo un successo senza tempo. Scopriamoli in anteprima.

 

IPTV GRATIS: nuovi canali legali per tutti

Dopo Telegram anche Whatsapp è finito nella rete del “pezzotto”. Si promette accesso agevolato per i costi ai servizi più blasonati del mondo IPTV Italia. Si scade inevitabilmente nell’illegalità più assoluta, inconsci del fatto che esistono delle conseguenze notevoli.

Spesso non si è informati delle opportunità che esistono per lo streaming gratuito e legale online. Con IMDb TV e UEFA TV possiamo avere la certezza di non commettere illecito e di godere dei contenuti top per serie cinematografiche, pellicole famose e Calcio Europeo.

 

IMDb TV per Film e Serie TV

IMDb TV è un servizio inedito che entro fine anno arriverà anche qui da noi. Grazie agli accordi presi con Sony, Warner Bros. e MGM i contenuti di piattaforma triplicheranno senza nulla chiedere allo spettatore. La conosciamo per la sua presenza quale app per Amazon Fire TV. Si prepara a sbarcare il lunario anche nell’universo mobile Android ed iOS con Film del calibro di “Balla coi lupi”, “Il destino di un cavaliere” e tanto altro ancora.

Leggi anche:  IPTV: tutto cambierà molto presto, ecco perché Sky gratis non esisterà più

 

UEFA.TV per il Calcio

Con UEFA.TV, invece, si punterà ad una programmazione originale basata su 60 anni di storia calcistica con nuovo focus su calcio femminile ed a 5. Grazie ad un nuovo accordo con la Bundesliga, le competizioni locali saranno visibili in chiaro dalla sezione archivio. Il Presidente della UEFA, Aleksander Čeferin, ha detto:

“Il panorama digitale si sta evolvendo e dobbiamo essere in una posizione in cui possiamo anticipare e rispondere a questi cambiamenti. La UEFA è un’organizzazione innovativa e con l’introduzione di questa piattaforma, renderemo il calcio e le nostre competizioni più accessibili ai sostenitori di tutto il mondo. La nostra partnership con la Bundesliga è un altro esempio dell’unità del calcio europeo e dimostra chiaramente il nostro desiderio di affrontare insieme le opportunità future per la promozione del nostro sport”.

Tutti i contenuti saranno disponibili nei principali mercati UE, Italia compresa. Tra questi ci sono anche Polonia, Russia, Spagna e Turchia, nonché Medio Oriente e Africa, dove tutto sarà disponibile fin dall’inizio.

Ci si chiede se questo approccio possa osteggiare i canali televisivi tradizionali secondo il nuovo modello “Young Oriented” introdotto e descritto dall’AD della Lega Tedesca, Christian Seifert che in una sua nota conclusiva ha affermato che:

“L’uso dei media sta cambiando costantemente. Il nuovo servizio di streaming della UEFA è un passo molto importante per raggiungere i tifosi di tutto il mondo, in particolare i gruppi target più giovani”.