huawei-smartphone-rimborso

Ovviamente uno degli aspetti della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina e che a subire le conseguenze saranno i consumatori. Non importa di che settore, il danno ricadrà sempre su di noi. Nel caso specifico di chi ha comprato prodotti Huawei c’è attualmente la paura che quest’ultimi perdano il supporto per diversi servizi e sistemi. Perdono la licenza Android gli smartphone non avranno più accesso al Play Store di Google così come ad alcune applicazioni essenziali, o comunque ormai quelle che tutti sono abituati ad usare.

Se da un lato c’è semplicemente chi ha potuto, voluto comprare un nuovo dispositivo, dall’altro c’è una lunga lista di persone con in mano un nuovo dispositivo che non hanno la minima idea di cosa gli serverà il futuro, nonostante le dichiarazioni di Huawei stessa. In realtà esistono anche i più temerari che potrebbero comprarne uno nuovo nella prossime settimane. Per quest’ultimi nelle Filippine un gruppo di rivenditori ha deciso di mettere in piedi una promozione particolare.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10 5G: vendite del dispositivo già alle stelle

 

Huawei e la promozione di alcuni rivenditori

Ovviamente a noi questo può interessare ben poco, ma anche se il colosso cinese non è direttamente promotore del tutto, ma sembra che ci sia il beneplacito della stessa*; se Huawei è convinta che il tutto si rivolverà per il meglio, potrebbe far ampliare questa promozione anche fuori dalle Filippine. In ogni caso alcuni rivenditori hanno deciso che chiunque comprerà un dispositivo Huawei non più vecchio di due generazioni fino al 31 agosto avrà diritto ad un rimborso nel momento in cui non ci saranno le applicazioni Google.

*[Aggiornamento: Huawei ha fatto sapere che l’iniziativa è stata fatta da alcuni rivenditori locali di loro sponte e che la compagnia non ha partecipato o favorito il tutto in nessuno modo]