smartphone-al-volante

E’ risaputo, ormai, che lo Smartphone al volante è una delle maggiori distrazioni per un guidatore. La maggior parte dei tamponamenti e degli incidenti stradali dei ogni giorno, infatti, sono dovuti all’utilizzo scorretto di questi dispositivi mentre si guida. Oltre al rischio di procurare ferite a se stessi e agli altri, però, c’è anche il rischio di essere pesantemente sanzionati dal codice stradale Italiano. Se si venisse beccati ad utilizzare il telefono mentre si guida, infatti, si rischierebbero sanzioni molto rigide, specialmente se si è recidivi. Scopriamo di seguito maggiori dettagli.

Utilizzo dello smartphone al volante: ecco cosa rischiano i trasgressori

Prima di parlare delle ipotetiche multe, è bene chiarire che utilizzare lo Smartphone al volante è un enorme pericolo per se stessi e per tutte le persone che ci circondano mentre si guida. Anche se si è nel traffico, infatti, navigare su Facebook e Instagram oppure scrivere messaggi su Whatsapp, è molto pericoloso e, spesso, diventa la principale causa dei tamponamenti. Ancora più grave, poi, se al posto di un’automobile ci troviamo difronte un pedone.

Leggi anche:  Google Traduttore: tutte le novità del nuovo aggiornamento

Per evitare questi pericoli, quindi, nel codice della strada sono state introdotte delle sanzioni molto pesanti ti per coloro che vengono beccati ad utilizzate il telefono mentre sono alla guida. Le multe, infatti, arrivano fino 1687 euro e, per coloro che risultano essere recidivi, è previsto anche il carcere.

Utilizzare lo smartphone al volante è quindi una delle azioni più pericolose di sempre. Ricordiamo inoltre che è possibile usare il proprio telefono mentre si guida solo ed esclusivamente attraverso l’utilizzo gli auricolari.