canon

Il mercato delle fotocamere digitali sta subendo un drastico cambiamento. In Giappone, le ultime analisi di mercato mostrano un andamento altalenante per il periodo che va da Aprile 2018 a Marzo 2019, con Canon che ne conquista però il primo posto.

Il produttore nipponico si conferma leader del settore con oltre il 37,3% della quota di mercato con Nikon che la segue a ruota e Sony al terzo posto. Ricordiamo però che i dati si riferiscono al solo territorio giapponese. A livello globale infatti, Sony è immediatamente sotto Canon.

Immediatamente sotto nella classifica troviamo però Olympus con il 6% e Fujifilm con il 5,8% dei profitti del mercato. E’ vero anche però che le due regine Canon e Nikon hanno in media prezzi ben più alti delle concorrenti per alcune fasce di mercato, e ciò contribuisce ad ottenere un plus del valore complessivo.

Perché il mercato delle fotocamere digitali è in crisi?

Sebbene i dati possano sembrare positivi, in realtà il mercato non gode di una crescita favorevole. A livello individuale Canon ha registrato un -1,3% delle vendite, mentre tutte le altre aziende hanno valori ancor più bassi. Soltanto Fujifilm è in rialzo con il 19,4% in più sulle vendite.

Leggi anche:  Canon, arriva la action cam indossabile, colorata ed economica

A questo si somma lo scetticismo degli utenti verso le fotocamere fullframe mirrorless che Nikon e Canon hanno proposto un anno fa, in estremo ritardo rispetto alla concorrenza. Sony di fatto, propone mirrorless fullframe da svariati anni, mentre Fuji ha conquistato gli utenti della fascia alta con le medio-formato performanti e dal costo non eccessivo. Complici inoltre e Instax Square, fotocamere digitali che stampano pellicole, che hanno conquistato il grande pubblico in pochi mesi grazie al fascino retrò.

L’analisi di BCNRetail inoltre spiega che le fotocamere digitali presto saranno soltanto un prodotto di nicchia poiché verranno soppiantate definitivamente dagli smartphone.
Non ci resta che attendere.