trucco Whatsapp contatto bloccato

WhatsApp insieme ad Instagram è in termini di popolarità la piattaforma più apprezzata dagli utenti. Sugli smartphone di mezzo mondo d’altronde vi sono soltanto due applicazioni must have: da una parte il social per foto, video e storie e dall’altra la chat di messaggistica. Adulti, anziani, adolescenti, per motivi lavorativi, scolastici o sentimentali, nessuno può fare a meno di WhatsApp.

 

WhatsApp, intercettare i segnali del tradimento del partner sulla chat

L’uso quotidiano di WhatsApp negli ultimi anni ha fatto sorgere sempre più amori in rete. C’è però un dato di fatto molto inquietante: così come gli amori, anche i tradimenti spesso hanno inizio proprio sulla piazza virtuale. E’ palese quindi che una lettura attenta e certosina delle chat porta a riconoscere quei segnali determinanti per un tradimento.

Rispetto alla credenza comune, però, sbirciare il cellulare del proprio partner spesso non è sufficiente. Se costui o costei è giudizioso, infatti, ogni conversazione scottante sarà cancellata in poco tempo.

Leggi anche:  WhatsApp, in arrivo un'incredibile funzionalità simile a Instagram

Anche con la rimozione delle chat, però, nulla è perduto. WhatsApp offre altri segnali importanti, a partire dallo storico delle chat. Sulla piattaforma, in pochi ne sono a conoscenza, vi è una sezione in cui è presente un elenco con nomi e cognomi dei contatti vicini al nostro partner. Sempre in questa sezione sono disponibili dati riguardanti le conversazioni quotidiane, tra il numero di foto scambiate ed il numero di video condivisi.

Lo storico, in assenza delle conversazioni vere e proprie, può garantire una fonte privilegiata per scoprire se il partner è fedele o sta nascondendo qualcosa.