bnl-unicredit- Sanpaolo

In questi giorni gli italiani sono alle prese con una serie di brutte notizie riguardanti i nuovi controlli fiscali da parte dell’Agenzia delle Entrate. I correntisti di BNL, UniCredit e Sanpaolo dovranno iniziare a preoccuparsi poichè ogni spesa sarà oggetta di verifiche molto più selettive. Anche i depositi bancari saranno oggetto di revisione, per evitare l’uso di fonti di reddito non dichiarate.

La nuova manovra del governo denominata Decreto Dignità permette all’Agenzia delle Entrate di poter controllare approfonditamente i conti correnti dei cittadini. Il potente algoritmo messo a punto dal Fisco confronterà la dichiarazione dei redditi con le spese del cittadino. Se il redditometro dovesse rivelare delle anomalie inizieranno automaticamente le verifiche. Queste manovre si sono rese necessarie per tentare di arginare la crescente evasione fiscale nel nostro paese.

BNL, Unicredit e SanPaolo: in arrivo nuovi controlli a tappeto del Fisco

Grazie ai nuovi poteri di controllo, l’Agenzia delle Entrate potrà “spiare” i cittadini avvalendosi del redditometro. Un eventuale anomalia nel rapporto tra tenore di vita e dichiarazione dei redditi porterà i controlli alla nostra porta. E’ bene ricordare che la verifica sarà effettuata su tutto il nucleo familiare e non sul singolo individuo.

Qualora la differenza nel rapporto sia superiore del 20% o più, scatterà automaticamente il redditometro . Verranno così richieste da un incaricato le prove documentali sulle spese effettuate.

L’algoritmo dell’Agenzia delle Entrate partirà anche di fronte ad alcune semplici spese. L’acquisto di un immobile o di un auto di lusso potrebbe infatti costituire una buona motivazione per far partire il controllo. Purtroppo anche i depositi bancari saranno oggetto di verifica, per evitare che si faccia uso di forme di reddito non dichiarato.

Verranno inoltre valutate anche un altra serie di spese quali: spese per animali domestici, spese per prodotti di tecnologia, spese per l’abbigliamento, spese per viaggi e salute e collaboratori domestici.