SMS novità aggiornamentoGli SMS sono il mezzo di comunicazione mobile più antico ma, tutt’ora è ancora utilizzato da molti utenti; i consumatori che hanno utilizzano un vecchio telefono cellulare, si ricorderanno sicuramente dei messaggi di breve testo che potevano utilizzare per comunicare con un’altra persona.

Nonostante le applicazioni di messaggistica istantanea siano molto utilizzate dai consumatori, molti di loro preferiscono inviare un SMS perché si tratta di un sistema molto semplice che permette una comunicazione proficua; come anni fa, per inviare un SMS, i consumatori devono sostenere un costo che varia a secondo il gestore telefonico e la tariffa attiva.

Ecco come gli SMS battono Whatsapp e Telegram

Le applicazioni di messaggistica istantanea Whatsapp e Telegram sono molto utilizzate dai consumatori di tutto il mondo ma, secondo uno studio condotto da Commify molti di loro preferiscono utilizzare gli SMS per diversi motivi:

  • Non si tratta di un’applicazione che deve essere cercata e scaricata dal Play Store o App Store;
  • I consumatori non devono necessariamente possedere una connessione Internet perché per inviare un SMS, devono sostenere un piccolo costo;
  • Si tratta dell’unico mezzo di comunicazione mobile che raggiunge qualsiasi numero di telefono perché in ogni smartphone è già preinstallata un app che permette di inviare un SMS.
Leggi anche:  WhatsApp, questo aggiornamento da incubo cambierà la chat

Secondo i risultati dello studio condotto da Commify, ad utilizzare gli Short Message Service sono due terzi dei consumatori europei che svolgono un lavoro d’affari; secondo le loro idee, le applicazioni di messaggistica istantanea Whatsapp Telegram sono più adatte alle conversazioni fra amici e famiglie.