android-q-google-rilascio

Di recente Google ha rilasciato la quarta beta pubblica dedicata ad Android Q, ma qualcosa è andato storto per diversi modelli Pixel. Alcuni di questi avevano iniziato ad andare in bootloop quindi rendendoli praticamente inutilizzabili. Per evitare spiacevoli inconvenienti come quello accaduto con i Nexus 6P sviluppati insieme a Huawei, la compagnia aveva prontamente deciso di bloccare il rilascio della beta pubblica. A distanza di qualche giorno la patch è stata di nuovo resa pubblicare per tutti i dispositivi inseriti nella lista dalla grande G stessa.

Dopo il nuovo rilascio della beta anche i dispositivi che avevano già installato la versione precedente e che comunque non avevano risentito dei bootloop adesso presentano un nuovo firmware il cui codice è QPP4.190502.019 e il suo peso è di appena 300kb nel caso si abbia già installato la precedente versione; anche nel caso di no allora non sarà tanto più maggiore del precedente. Come sempre il rilascio dell’aggiornamento è stato fatto usando il metodo over the air quindi prima di raggiungere tutti i dispositivi compatibili ci vorrà un po’.

Leggi anche:  Google prende di mira Whatsapp, sono pronti i nuovi SMS Gratis

 

Google e il rilascio di Android Q

Ormai non dovrebbe mancare molto all’arrivo ufficiale di Android 10 Q, la cui Q risulta ancora essere un mistero per quanto riguarda il nome completo. L’anno scorso c’è stata l’annuncio a sorpresa di Android 9 Pie ad agosto quindi è facile aspettarsi anche quest’anno la stessa cosa. L’unica cosa che potrebbe ritardare il tutto è venire a scoprire di pesanti falle di sistema, ma le beta servono proprio a questo.