samsung-galaxy-s10-fotocamere

Sperare di avere tra le mani un dispositivo nuovo di pacca e giustamente privo di problemi è praticamente impossibile al giorno d’oggi. Per quanto siano grossi i produttori di smartphone risulta impossibile testare un vasto numero di unità e quindi potrebbe risultare anche lecito che su milioni di modelli ce ne siano qualcuno che presenta dei problemi. Anche Samsung, la più grande compagnia di questo mercato, è immune da questi problemi e l’abbiamo anche visto con la recente serie ammiraglia ovvero i Galaxy S10.

Nelle scorse settimane sono saltati fuori diversi problemi, molti anche legati agli aggiornamenti rilasciati tra la data di rilascio e l’ultimo mese. Alcuni grossi problemi stavano affliggendo il comparto fotografico ovvero una delle parti più importanti di queste tipologie di smartphone; inutile girarci intorno, spesso è proprio questo aspetto che garantisce il successo di un modello e se ci sono inconvenienti legati a quest’ultimo allora il tutto può risultare seccante. In ogni caso Samsung ha finalmente risolto il tutto.

Leggi anche:  Google Pixel 3a: fatto di plastica, ma particolarmente resistente

 

Samsung Galaxy S10 e i problemi alle fotocamere

Il problema in questo caso non era di software, ma era proprio il concetto con cui il tutto è stato sviluppato. Usando la modalità Live Focus che equivale alla modalità ritratto sfruttava l’obiettivo grandangolare. Tale scelta non è delle migliore e dopo tutti questi mesi alla fine la compagnia ha finalmente deciso di fare usare invece il teleobiettivo; per essere più precisi è stata aggiunta la possibilità di scegliere quale sensore usare tra le due tipologie per fare questo tipo di foto.